I nostri ringraziamenti a Katharine Schöpflin per gentile rivedere un evento SLA esplorare uno studio sul valore evoluzione della gestione delle informazioni. Katharine è una conoscenza e informazione responsabile e può essere trovato su Twitter come Schopflin e sulla LinkedIn. Foto della serata si possono trovare sul SLA Europa Account Flickr.

'Il valore evoluzione della gestione delle informazioni' è stato uno studio di ricerca commissionato da SLA e il Financial Times per avere un quadro delle esigenze informative del posto di lavoro moderno e quanto noi, come professionisti dell'informazione li incontriamo. Tavola rotonda di ieri sera si è basata intorno i compiti '12 per i professionisti dell'informazione 'che sono emersi dalla ricerca. I relatori, moderato dal Presidente SLA Kate Arnold, Stephen Phillips, Sarah Fahy e Janice LaChance, offerto loro assumere le azioni suggerite.

Le conclusioni generali della relazione sono che, mentre i CEO stanno riconoscendo sempre più il valore delle informazioni, non sono necessariamente cercando di professionisti dell'informazione come fonte per esso. Questo suggerisce che dovremmo assicurarci che le nostre attività siano allineate con le esigenze dei nostri datori di lavoro - il 'efficacia' identificato dal capogruppo del FT stessi come essenziale per rimanere focalizzata sul cliente. Molte delle osservazioni formulate dai relatori - e nella relazione - chiamati per noi per garantire capiamo le nostre organizzazioni e la motivazione delle persone che utilizzano il servizio.

Janice La Chance chiamato per noi di essere più commercialmente mentalità come fornitori di servizi, ad agire come se il nostro servizio di informazione è un business ed i nostri utenti sono i nostri clienti. Dobbiamo dare loro un motivo per tornare a noi con il business di ritorno. Abbiamo anche bisogno di assicurarsi che quelli in alto - influenzatori e decisori, nonché l'Amministratore Delegato - capire cosa facciamo e perché è importante. Permette di essere sicuri di avere i nostri discorsi ascensore pronto.

PanelSarah Fahy poi portato l'importanza del ciclo di feedback ad allineare i nostri servizi. E 'raro che i servizi di informazione in realtà chiedono ai loro utenti che cosa hanno fatto con le informazioni che è stato fornito per loro e quanto utile fosse. Possiamo ricevere delle sorprese se chiediamo loro, ma tali domande possono aiutare a concentrare i nostri servizi e il livello a cui ci passo il nostro lavoro. Non vi è alcun punto nel fornire, per esempio, slip di ricerca che gli utenti trovano troppo denso per leggere.

E 'di vitale importanza che noi comprendiamo l'azienda in cui lavoriamo. Non abbiamo solo bisogno di conoscere il settore, ma anche le minacce e le opportunità nostre organizzazioni si trovano ad affrontare. E 'un buon modo di intendere la prospettiva dei nostri utenti. Assistere eventi interni ed esterni ci aiuta a raggiungere questo. Conoscere ciò che sanno i nostri utenti ci consente di garantire ai nostri soluzioni corrispondano alle loro esigenze. Ci aiuta anche essere visto come un peer, piuttosto che come un prestatore. Tenersi aggiornati con le tendenze anche ci aiuta a prevedere quello che potrebbe essere venuta in futuro. Dobbiamo essere pronti per il cambiamento organizzativo e di essere pronti ad abbandonare i servizi se non sono di valore per ambizioni organizzative.

E 'importante conoscere le parti interessate, sponsor e sostenitori, nonché il giorno per giorno gli utenti. Essi sono in definitiva le persone che prendono decisioni sul futuro dei servizi di informazione e dovremmo sapere quando possiamo, per esempio, loro chiedono soldi. Stephen Phillips sostenuto non solo di essere un servizio all'interno del business, ma essendo un partner aziendale, mettendo i servizi al centro della strategia aziendale. Dovremmo pensare a come il servizio di informazioni può aiutare il business nel suo complesso e soddisfare le esigenze dei propri clienti. Siamo in grado di dimostrare la responsabilità aziendale e la proprietà, assicurando che i bilanci di acquisto e di personale a tempo sono spesi in nome del business nel suo complesso, piuttosto che il servizio di informazione come un'entità. E dovremmo essere trasparenti e responsabili per gli utenti, dirigenti e il personale.

I servizi bibliotecari hanno tradizionalmente sofferto di essere visto come un overhead. Parte di comprendere le nostre imprese è il collegamento nostre attività di risparmi e profitti. A Morgan Stanley loro metriche non misurano solo le prestazioni, ma il loro costo orario in relazione ad altri reparti. Questo aiuta a dimostrare il valore, oltre a fornire un punto di vista sui costi reali dei nostri prodotti. Conoscere il reparto finanziario è uno strumento utile a tal fine, in quanto possono aiutare a sviluppare metriche migliori e mezzi fantasiosi di segnalazione. Essi sono suscettibili di essere di sostegno se i reparti utente ci esercitano pressioni per acquistare nuovi prodotti di informazione. A differenza di noi, che sono suscettibili di sapere se il reparto può permetterselo o non.

Una delle raccomandazioni della relazione è stato per i servizi di informazione di essere parte della soluzione alle risorse organizzative tese. Stephen ci ha consigliato di 'sudare le nostre attività », riutilizzare i prodotti di informazione quando necessario e utilizzare la nostra esperienza interna, così come quelle dei colleghi. Ha sostenuto che abbraccia modi di fare le cose economicamente efficace, anche se ciò potrebbe comportare cessare di svolgere un servizio interno.

Così come in generale essere la risposta ai problemi della vostra organizzazione, gli altoparlanti sollevate cose specifiche del servizio informazioni potrebbero fare per dimostrare il valore. Essere 'mente tecnica' dell'organizzazione era una raccomandazione della relazione. E 'essenziale assicurarsi che i nostri clienti non ci superano in know-how tecnico. Ma se teniamo in anticipo le tendenze, il servizio di informazioni può guadagnare la reputazione di essere il go-to posto per up-to-date conoscenza tecnologia. Partecipare gruppi come SLA e approfittando della formazione e dell'informazione offrono aiuta con questo.

Un ruolo importante un servizio di informazioni può prendere è la mitigazione del rischio. Molti servizi di informazione beneficiano di essere in grado di fare un passo indietro dalla politica organizzativa e di governance messi prima, gli utenti garantendo sono conformi, garantire la qualità delle informazioni e fornendo le prove sulle quali vengono prese le decisioni. Per questo per essere valutati dagli utenti, è importante comunicare ciò che potrebbe accadere se consiglio non è seguito. Una sfida per molti dipartimenti di informazione è quello di evitare di essere visti come ostacoli alla realizzazione e invece di essere i garanti della qualità e conformità.

Janice ha sollevato la questione di professionisti dell'informazione come lontano dovrebbe aggiungere valore analitico alla loro offerta, piuttosto che semplicemente l'obiettivo di essere il più obiettivo possibile nel rispondere alle richieste degli utenti. Ha suggerito che dovremmo offrire più dei semplici fatti. Il nostro consiglio per gli utenti dovrebbe essere 'decisione-ready' e confezionato in modo che sia facile da consumare e facile da capire. Non è sempre facile sapere dove tracciare la linea di demarcazione tra reporting e dell'offerta opinione e non ci sono rischi, per esempio, nell'interpretare la legge. Ma professionisti dell'informazione dovrebbero essere in grado di effettuare una chiamata in giudizio per il rischio e sapere quando è importante aggiungere questo valore. Possiamo anche imparare quando abbiamo bisogno di dire 'No' e indirizzare il richiedente verso un reparto più appropriato.

Anche se il punto di riferimento per molti degli esempi dei diffusori sembrava essere la ricerca reattiva, Sarah Fahy ha anche sottolineato l'importanza di creare soluzioni proattive. Non ci possono essere limiti a ciò che può essere pre-confezionati, in particolare nel contesto della ricerca analitica fascia alta che è diventato il dominio del servizio di informazione moderna. Alcuni utenti-bisogni sono troppo imprevedibili o sfumato e richiedono una soluzione su misura. Ma riepiloghi semplici dall'aspetto, regolarmente pubblicato per sostenere il lavoro dei tuoi utenti primari può essere efficace e memorabile, anche se è importante comunicare quanto lavoro è stato fatto per loro. Tu non vuoi farlo sembrare troppo facile.

La comunicazione è una parte fondamentale delle conclusioni della relazione e come inquadrare la vostra ricerca può essere fondamentale per come i vostri servizi sono valutati. Raccontare un utente che l'elemento di informazione che stanno cercando non esiste è rassicurante, dicendo loro non si poteva trovare lo mette in dubbio la tua esperienza. Sapere quando non c'è risposta fa parte di qualifiche come esperti di informazione. Ironia della sorte, il modello economico favorito dalla maggior parte delle aziende oggi è quello di mettere gli utenti meno esperti in prima linea, quando in realtà ci vuole esperienza per sapere se una domanda si può rispondere.

Che cosa è venuto fuori molto chiaramente dai diffusori era che i servizi informativi aziendali devono fare loro stessi una parte indispensabile del valore del business, garantire che qualunque sia la sua attività principale è, è meglio perché utilizza informazioni di alta qualità in maniera conforme. Tuttavia creativo siamo nella fornitura di esso, la nostra offerta chiave è informazione. La nostra esperienza è la risposta a domande, constatazione, analizzare e organizzare le informazioni e l'individuazione e l'utilizzo di fonti. E 'il nostro unico punto di vendita. E cosa c'è di più utile alle organizzazioni conoscenza affamati di oggi?

 

Spargi la voce. Condividi questo post!

Ultimo aggiornamento del sito novembre 21, 2017 @ 11:19 pm; Questo contenuto ultimo aggiornamento settembre 6, 2014 @ 5:31 pm